Informazioni Generali su Bruxelles
News

Mostra sulla pittura gotica senese al Bozar di Bruxelles

Dal 10 Settembre per il semestre italiano di Presidenza Europea
Dal 10 Settembre e per tutto il semestre italiano di Presidenza Europea si terrà a Bruxelles, al Museo Bozar nel Palazzo delle Belle Arti, la mostra sulla pittura gotica senese 'Pittura senese: Ars narrandi al tempo del gotico in Europa' ('Paintings from Siena, Ars Narrandi in Europe?s Gothic Age'). Le opere esposte provengono dalla Pinacoteca Nazi...

Festa del Fumetto a Bruxelles
Dal 5 al 7 Settembre 2014
Bruxelles ospita la Festa del Fumetto dal 5 al 7 Settembre 2014, l'evento che richiama l'attenzione ...Leggi tutto

In pericolo Grand Place e l'Hôtel de Ville
Ecco il progetto per salvarli
La Grand Place e l'Hôtel de Ville potrebbero essere gravemente danneggiate dall'uso intensivo dovuto...Leggi tutto

European Seafood Exposition 2014
A Bruxelles dal 6 all'8 Maggio 2014
European Seafood Exposition 2014: a Bruxelles dal 6 all'8 Maggio 2014 presso Brussels Expo. E' uno d...Leggi tutto

Art Brussels 2014: dal 25 al 27 Aprile 2014
A Bruxelles, ecco l'attesissima fiera di arte contemporanea
Art Brussels 2014, che avrà luogo a Bruxelles dal 25 al 27 Aprile 2014, è la fiera che permette ai m...Leggi tutto
Curiosità
Estate a Bruxelles
Gli eventi estivi a Bruxelles
A Giugno Bruxelles arricchisce il calendario degli appuntamenti con due importanti eventi musicali ossia il 'Festival estivo della città di Bruxelles' e il 'Festival di Vallonia'. L'ultimo fine settimana di Giugno si susseguono due giornate di concerti grazie alla 'Fête de la musique' e tre giorni di musica nei magazzini Tour et Taxis 'Couleur Café...

Il Belgio e l'arte dei fumetti
Tintin, creato da Georges Remi
Il Belgio ha un legame strettissimo con l'arte del fumetto, un rapporto che si è originato a partire...Leggi tutto

Bruparck a Bruxelles
Bruparck
Bruparck è custode di una raccolta di oltre trecento ricostruzioni in miniatura dei maggiori monumen...Leggi tutto

L'Atomium
Tra i simboli di Bruxelles
L'Atomium è tra i simboli di Bruxelles: si tratta di una struttura ad atomo di ferro ingrandito cent...Leggi tutto

Anderlecht
La Maison Erasme e l'Eglise Sts-Pierre-et-Guidon
Anderlecht, attualmente noto per il mercato della carne e per le industrie, è ritenuto il nucleo ori...Leggi tutto

Il Portale di Bruxelles (Belgio)

Bruxelles è la capitale del Regno del Belgio, nonché una delle capitali simboliche dell'Unione Europea, dal momento che ospita prestigiose istituzioni sovranazionali. Bruxelles è il cuore del Belgio, il piccolo Stato che ha trovato spazio, superando mille vicissitudini, tra antiche nazioni, divenendo nel corso del tempo un crogiuolo di culture, lingue e tradizioni.

Navigare Facile

Il Belgio è, infatti, circondato a sud-ovest dalla Francia, sul versante orientale dalla Germania e a nord dai Paesi Bassi, sorgendo di fronte al Regno Unito dal quale è separato dal Mare del Nord.

Come anticipato, la capitale del piccolo Regno è Bruxelles, antica città dal fulgido passato e dal prospero presente. Brussel, così è chiamata in olandese, ospita oltre un milione di abitanti su una superficie di poco superiore ai 161 chilometri quadrati, qualora si prenda come riferimento l'intera ragione.

Con il termine Bruxelles ci si può, infatti, riferire sia alla regione, nata nel 1989, sia al capoluogo della medesima della quale rappresenta la municipalità più grande. Considerando la città in senso stretto, l'area del territorio si riduce a 33,39 chilometri quadrati sui quali vivono poco meno di 145.000 abitanti.

Il clima dell'intera zona è temperato, caratterizzato da estati fresche con una temperatura media di 22 gradi circa ed inverni non eccessivamente rigidi, nonostante la pioggia e la neve siano ricorrenti.

Bruxelles si potrebbe definire anche una delle città più rappresentative dell'integrazione europea, ruolo che convide con Strasburgo e Lussemburgo.

Nella città belga sorgono due fondamentali organi dell'Unione Europea, quali la Commissione ed il Consiglio, che enfatizzano i caratteri interculturali della capitale.

Bruxelles, in ragione della sua storia e del suo patrimonio culturale, è un luogo eccezionalmente vivo ed animato da influssi profondamente diversi che convivono tra loro.

È una capitale cosmopolita che non teme il confronto con Parigi e Londra, mete predilette dei turisti di ogni parte del mondo per la ricchezze culturale ed artistica.

Nelle prossime pagine vi illustreremo la storia, i luoghi da vedere e le tradizioni di Bruxelles, ma prima vediamo come raggiungere la splendida capitale europea.

Food

Come arrivare a Bruxelles

In aereo
La capitale del Belgio è servita da due aeroporti: quello internazionale di Zaventem, che dista una decina di chilometri da Bruxelles, e l'aeroporto di Charleroi, a circa 45 chilometri. Vi sono tantissimi voli di collegamento con l'Italia, molti dei quali low-cost...

In treno
Bruxelles è ottimamente servita dai trasporti ferroviarie e vi sono molte stazioni tra cui scegliere quella più consona alle proprie esigenze. Ovviamente le distanze tra la capitale del Belgio e la nostra penisola sono significative, pertanto anche il tragitto in treno risulta essere piuttosto lungo, ad esempio partendo da Milano occorrono oltre dieci ora per raggiungere Bruxelles.

In auto
Bruxelles è ben servita dalla rete autostradale, trovandosi su alcune importanti arterie europee di comunicazione. Ovviamente, come per il viaggio in treno, bisogna prepararsi ad un percorso lungo, basti pensare che per raggiungere Bruxelles partendo da Milano è necessaria una decina d'ore che diventano circa 14 se il viaggio inizia a Roma. Vi forniamo però una bella notizia: le autostrade in Belgio non sono a pagamento!

Bruxelles è peraltro fortemente legata allo spettacolo, non a caso la città è stata sede, in epoca medioevale, di spettacoli popolari e di rappresentazioni di miracoli e misteri; con l'andare del tempo rimase influenzato dal teatro religioso francese mentre dal punto di vista musicale Bruxelles sostenne l'attività di una delle maggiori istituzioni musicali d'Europa, vale a dire la Chapelle de Bourgogne.

Il primo teatro stabile fu la Montagne Sainte Elisabeth, realizzato nella seconda metà del Seicento, luogo che accoglieva le recite di diverse compagnie teatrali olandesi e francesi; ma agli inizi del diciottesimo secolo venne inaugurato il maggiore teatro di Bruxelles, il Theatre de la Mannaie, realizzato da architetti italiani.

Il Theatre du Parc fu invece aperto come teatro per ragazzi e, più avanti, accolse un'altra sala per l'opéra-comique; non da meno fu l'attività concertistica che ebbe il massimo successo alla nascita dell'orchestra nazionale belga nei primi anni del Novecento.

Se, dunque, Bruxelles nacque dapprima come semplice fortezza, la città ha saputo svilupparsi in maniera sorprendentemente efficace divenendo l'attuale grande centro conosciuto in tutto il mondo.